BB BIOTECH AG

  • WKN: A0NFN3
  • ISIN: CH0038389992
  • Land: Switzerland

Nachricht vom 23.07.2021 | 07:00

Il settore delle biotecnologie archivia un secondo trimestre all'insegna della solidità - BB Biotech aumenta gli investimenti in small e mid cap promettenti

DGAP-News: BB BIOTECH AG / /Rapporto intermedio
23.07.2021 / 07:00

Comunicato stampa del 23 luglio 2021

Rapporto intermedio di BB Biotech AG al 30 giugno 2021

Il settore delle biotecnologie archivia un secondo trimestre all'insegna della solidità - BB Biotech aumenta gli investimenti in small e mid cap promettenti

Nel secondo trimestre dell'anno la ripresa congiunturale ha prodotto segnali inflazionistici a breve termine, con un temporaneo deflusso di capitali dai settori growth. Dopo che le banche centrali hanno giudicato questi trend come di natura temporanea, i capitali sono tornati a fluire in direzione delle aziende tecnologiche e del settore sanitario. Nel secondo trimestre 2021 il rendimento totale dell'azione BB Biotech è cresciuto del 5.8% in CHF e del 6.1% in EUR. Per la prima metà del 2021 l'azione della Società ha conseguito un rendimento complessivo, incluso il dividendo, pari al 22.2% in CHF e al 21.3% in EUR. Nel secondo trimestre BB Biotech ha effettuato prese di beneficio su titoli quali Alexion, Biogen, Moderna e Agios, per reinvestire i proventi in posizioni di portafoglio più recenti come Fate Therapeutics, Revolution Medicines, Relay Therapeutics, Essa Pharma e Molecular Templates. Il ruolo del settore delle biotecnologie nella definizione di soluzioni contro la pandemia continua a produrre un clima di forte dinamismo, in grado di favorire ulteriori IPO e aumenti di capitale, nonché disinvestimenti a livelli di quotazione interessanti. Per alcune aziende presenti nel portafoglio di BB Biotech, nel secondo semestre, sono inoltre attese importanti decisioni sul piano normativo.

Nel secondo trimestre di quest'anno la maggior parte degli indici ha conseguito rendimenti totali vicini alla doppia cifra, come lo S&P (+8.6%), il Dow Jones (+5.1%) e il Nasdaq Composite Index (+9.7%) (tutti i valori espressi in USD). Alcuni indici di mercati europei come l'EuroStoxx 50 (+5.3%, in EUR) e il Dax (+3.5%, in EUR) hanno registrato una crescita leggermente inferiore, mentre l'indice SPI svizzero (+9.5%, in CHF) è apparso in linea con i mercati statunitensi.

I titoli del settore sanitario hanno fatto segnare un rimbalzo dopo la pioggia di vendite di aprile, chiudendo il secondo trimestre in territorio positivo. Trainato dalle aziende attive nel campo dei vaccini anti-SARS-CoV-2, dalla controversa approvazione di Aduhelm per la terapia dell'Alzheimer e da sostanziali apprezzamenti di valore per molte società attive nel segmento dell'editing genetico, l'MSCI World Healthcare Index e il Nasdaq Biotech Index hanno messo a segno progressi di tutto rispetto (rispettivamente +9.3% e +9.2% in USD).

Performance di BB Biotech nel secondo trimestre
Nel secondo trimestre del 2021 il prezzo dell'azione BB Biotech ha registrato un progresso del 5.8% in CHF e del 6.1% in EUR, mentre il valore intrinseco (NAV) è cresciuto del 3.3% in CHF, 4.2% in EUR e 5.3% in USD. Di conseguenza, l'utile netto per il secondo trimestre è stato pari a CHF 129 milioni, a fronte dell'eccezionale utile netto di CHF 1.18 miliardi realizzato nello stesso periodo del 2020.

Nella prima metà del 2021 il rendimento totale dell'azione BB Biotech, incluso il dividendo, è stato del +22.2% in CHF e del 21.3% in EUR. Tale performance è stata superiore rispetto all'apprezzamento del valore intrinseco (NAV), cresciuto invece dell'8.9% in CHF, 7.3% in EUR e 4.1% in USD. Questo andamento si è tradotto in un utile netto di CHF 349 milioni per il primo semestre 2021, a fronte dei CHF 422 milioni conseguiti nello stesso periodo dello scorso anno. Le fluttuazioni del tasso di cambio per la coppia valutaria USD/CHF hanno eroso la performance dei primi sei mesi del 2021 per circa il 4.8%.

Cambiamenti in seno al Consiglio di Amministrazione di BB Biotech
AstraZeneca ha annunciato la promozione della Dott.ssa Susan Galbraith a responsabile dell'unità di Oncology Research & Development, che abbraccia le attività di ricerca iniziale fino allo sviluppo in fase avanzata dei preparati. Di conseguenza, la stessa Dott.ssa Susan Galbraith ha notificato a BB Biotech le proprie dimissioni dal Consiglio di Amministrazione di BB Biotech AG con effetto immediato. Nonostante il nostro rammarico per la perdita della Dott.ssa Galbraith, che aveva già apportato formidabili contributi nel suo ruolo di membro del Consiglio di Amministrazione, comprendiamo appieno la sua esigenza di concentrarsi con coerenza sulla sua nuova importante funzione. Ci congratuliamo pertanto con la Dott.ssa Galbraith per il suo nuovo ruolo e le porgiamo i nostri migliori auguri per le sue future sfide professionali. Il Consiglio di Amministrazione avvierà la ricerca di un nuovo candidato da proporre in occasione della prossima Assemblea generale.

Modifiche del portafoglio nel secondo trimestre 2021
Nel secondo trimestre il team di gestione non ha aggiunto nuove partecipazioni al portafoglio, concentrandosi invece sulle small e mid cap già detenute e sulle situazioni di maggiore volatilità, quali gli aggiornamenti sui vaccini contro il SARS-CoV-2, la controversa approvazione del farmaco Aduhelm di Biogen e i numerosi aggiornamenti di studi clinici di società presenti nel nostro portafoglio. A seguito della luce verde data dalla US Federal Trade Commission per l'acquisizione di Alexion da parte di AstraZeneca, il prezzo delle azioni della prima si è allineato a quello di acquisizione, consentendo così al team di gestione di vendere l'intera partecipazione in Alexion e incamerare sostanziali plusvalenze. Il capitale liberato dalla posizione in Alexion, unitamente ai fondi rivenienti dalle ripetute prese di beneficio su Halozyme, è stato riallocato nell'incremento delle posizioni nelle partecipazioni più recenti quali Fate Therapeutics, Revolution Medicines, Relay Therapeutics, Essa Pharma e Molecular Templates.

Ulteriore liquidità è stata generata da alcune prese di beneficio sull'azione Biogen a seguito dell'approvazione di Aduhelm, su Moderna che ha continuato a correre fino ad affermarsi come la società con la seconda maggiore capitalizzazione nel comparto delle biotecnologie e su Agios, a seguito della vendita della divisione oncologica a Servier. Queste risorse sono state riallocate, aumentando le posizioni detenute in società con bassi livelli di quotazioni a seguito di talune battute di arresto a breve termine, come Vertex. Ulteriori capitali sono stati investiti in innovative aziende a piccola e media capitalizzazione dotate di pipeline interessanti e di rilevanti opportunità di crescita, tra cui Sage, Macrogenics, Black Diamond e Ionis, che hanno tutte evidenziato opportunità di crescita associate ad aggiornamenti della pipeline oppure hanno pubblicato risultati di studi clinici a breve termine.

Nel complesso, con la gestione attiva di 33 posizioni in portafoglio, nel secondo trimestre il livello d'investimento è sceso leggermente dal 109.2% al 107.5%. Questo scenario fornisce al team di gestione sufficiente flessibilità per continuare a individuare nuove opportunità entro il perimetro delle linee guida di allocazione stabilite, con un livello d'investimento tra il 95% e il 115% e un massimo di 35 posizioni.

Outlook per il secondo semestre 2021
Nella seconda metà del 2021 è prevista la nomina del Commissioner della FDA. Per quanto riguarda i nuovi prodotti, gli investitori saranno probabilmente concentrati sul monitoraggio del lancio di Aduhelm da parte di Biogen per la terapia dei pazienti affetti da malattia di Alzheimer. Le implicazioni strategiche della controversa decisione della FDA sono ancora da definire e l'agenzia ha commissionato un'indagine sulla propria condotta da parte dell'Office of the Inspector General. Oltre ad Aduhelm, altri farmaci destinati a mettere a segno un rimbalzo in uno scenario post-pandemia sono Ingrezza di Neurocrine, la gamma Nexlizet/Nexletol di Esperion e Tymlos di Radius per le donne affette da osteoporosi.

Più recentemente, le elevate aspettative espresse dagli operatori finanziari di Wall Street circa la performance delle aziende attive nel campo dell'editing genetico (ad esempio dopo i dati clinici in vivo iniziali pubblicati da Intellia Therapeutics) hanno fatto sì che alcune valutazioni rimanessero su livelli bassi. Il team di gestione vede prezzi convenienti in altri comparti e prevede di allocare ulteriori capitali in aziende di sicuro richiamo al fine di conseguire rendimenti superiori in una prospettiva di medio e più lungo termine.

Riteniamo altresì che la seconda metà del 2021 continuerà a essere dominata dalla pandemia da SARS-CoV-2, con un attento monitoraggio delle varianti emergenti del virus da parte di scienziati ed esperti del settore sanitario. I vaccini già approvati e ampiamente utilizzati saranno testati in termini di efficacia contro i nuovi ceppi. Soprattutto, sono in corso di sviluppo programmi di richiamo costituiti da una terza iniezione volta a rafforzare il sistema immunitario dei soggetti già vaccinati, oppure appositamente concepita in risposta alle pericolose varianti emergenti.

Per alcune aziende presenti nel portafoglio di BB Biotech sono inoltre attese importanti decisioni sul piano normativo. In tale novero rientrano tra l'altro il preparato Efgartigimod di Argenx, Mitapivat di Agios e l'estensione dell'indicazione terapeutica per Caplyta di Intra-Cellular, per il quale sono attesi verso la fine del 2021 i dati sulla terapia dei pazienti con disturbi bipolari di tipo I e II.

Si osserva altresì un'accelerazione dei volumi di dati generati nel settore biofarmaceutico e, più in generale, dalla scienza. Il team di gestione di BB Biotech intende sfruttare questa tendenza in maniera mirata, ampliando le proprie competenze negli ambiti di advanced analytics e intelligenza artificiale. Soprattutto la democratizzazione del cloud computing registrata negli ultimi anni consente al team di gestione di avvalersi di ampi set di dati incentrati sui pazienti per assumere le proprie decisioni d'investimento. L'apprendimento automatico e l'IA consentiranno infatti di arricchire i processi di analisi proprietari e di ampliare in maniera significativa l'universo d'investimento.

Il rapporto intermedio integrale al 30 giugno 2021 di BB Biotech AG è disponibile qui report.bbbiotech.ch/Q221 o su www.bbbiotech.com.

Per ulteriori informazioni:

Investor Relations
Bellevue Asset Management AG, Seestrasse 16, 8700 Küsnacht, Svizzera, Tel. +41 44 267 67 00
Dr. Silvia Siegfried-Schanz, ssc@bellevue.ch
Maria-Grazia Iten-Alderuccio, mga@bellevue.ch
Claude Mikkelsen, cmi@bellevue.ch

Media Relations
Bellevue Asset Management AG, Seestrasse 16, 8700 Küsnacht, Svizzera, Tel. +41 44 267 67 00
Tanja Chicherio, tch@bellevue.ch

TE Communications AG, Bleichestrasse 11, 9000 San Gallo, Svizzera, Tel. +41 79 423 22 28
Thomas Egger, teg@te-communications.ch

www.bbbiotech.com

Profilo aziendale
BB Biotech AG è una società d'investimento con sede a Sciaffusa/Svizzera ed è quotata sulle borse valori di Svizzera, Germania e Italia. Dal 1993 la società investe in aziende specializzate nello sviluppo di farmaci innovativi, operative prevalentemente negli Stati Uniti e nell'Europa occidentale. BB Biotech è uno degli investitori leader nel campo delle biotecnologie. Ai fini della selezione delle posizioni in portafoglio, BB Biotech fa affidamento sulla pluriennale esperienza del proprio prestigioso Consiglio di Amministrazione e sull'analisi fondamentale condotta dall'esperto team di gestione di Bellevue Asset Management AG.

Disclaimer
Il presente comunicato stampa contiene dichiarazioni previsionali e aspettative, nonché valutazioni, opinioni e ipotesi. Tali affermazioni sono basate sulle stime attuali di BB Biotech AG nonché dei suoi direttori e funzionari, e sono quindi soggette a rischi e a incertezze che possono variare nel tempo. Poiché gli sviluppi effettivi possono discostarsi significativamente da quanto preventivato, BB Biotech AG e i suoi direttori e funzionari declinano qualsiasi responsabilità a tale riguardo. Tutte le dichiarazioni con carattere previsionale contenute nel presente comunicato stampa vengono effettuate soltanto in riferimento alla data della relativa pubblicazione; BB Biotech e i suoi direttori e funzionari declinano qualsiasi obbligo volto ad aggiornare qualsivoglia dichiarazione previsionale a seguito di nuove informazioni, eventi futuri o altri fattori.

Composizione del portafoglio di BB Biotech al 30 giugno 2021
(in % dei titoli, valori arrotondati)

Moderna   12.2%
Ionis Pharmaceuticals   7.7%
Argenx SE   6.1%
Neurocrine Biosciences   6.0%
Incyte   5.2%
Agios Pharmaceuticals   5.0%
     
Fate Therapeutics   4.7%
Vertex Pharmaceuticals   4.5%
Alnylam Pharmaceuticals   4.0%
Biogen   3.7%
Macrogenics   3.6%
Arvinas   3.6%
Crispr Therapeutics   3.3%
Intra-Cellular Therapies   3.0%
Radius Health   2.9%
Sage Therapeutics   2.8%
Myovant Sciences   2.5%
Relay Therapeutics   2.0%
Esperion Therapeutics   2.0%
Beam Therapeutics   1.7%
Molecular Templates   1.6%
Essa Pharma   1.5%
Generation Bio Co.   1.4%
Scholar Rock Holding   1.4%
Halozyme Therapeutics   1.3%
Revolution Medicines   1.2%
Exelixis   1.1%
Nektar Therapeutics   1.0%
Black Diamond Therapeutics   0.9%
Mersana Therapeutics   0.8%
Kezar Life Sciences   0.5%
Wave Life Sciences   0.4%
Homology Medicines   0.3%
     
Alder Biopharmaceuticals - CVR   0.1%
     
Totale titoli   CHF 4 349.3 mln
     
Altri attivi   CHF 7.8 mln
Altri impegni   CHF (310.1) mln
     
Valore intrinseco   CHF 4 047.0 mln
     


23.07.2021 I servizi di distribuzione di DGAP comprendono informazioni privilegiate, notizie finanza e comunicati stampa.Archivio media al http://www.dgap.de



show this

IPO im Fokus

MIT SICHERHEIT AUFS PARKETT. UNSER BÖRSENGANG ZUR WACHSTUMSBESCHLEUNIGUNG

ISIN: DE000A3CM708
Grundkapital (vor IPO): 3.120.000 EUR
Angebotene Aktien: bis zu 690.000 Aktien
Zeichnungsfrist: 11.10.2021 bis voraus. 25.10.2021
Bookbuildingspanne: 3,30 bis 3,60 Euro
Börse: Börse Düsseldorf

Rechtlich maßgeblicher Wertpapierprospekt auf sdm-se.de

Event im Fokus

Termine 2021

10. Juni 2021:Fachkonferenz Immobilien

14./15. Juli 2021: Fachkonferenzen Beteiligungsgesellschaften & Consumer/Leisure

13./14. Oktober 2021: Fachkonferenzen Finanzdienstleistungen/Technologie

10./11. November 2021: Fachkonferenzen Software/IT & Branchenmix

„Je nach aktueller Covid-19 Situation und den bestehenden Vorschriften für Versammlungen entscheidet sich ca. 5 Wochen vor dem Termin, in welcher Form die Konferenzen stattfinden.“

GBC im Fokus

Börsengang sdm SE: Attraktives Investment

Der Sicherheitsdienstleister sdm SE führt derzeit einen Börsengang am Primärmarkt der Börse Düsseldorf durch. Die Mittel des Börsengangs sollen die Wachstumsstrategie finanzieren und die Ertragskraft deutlich steigern. Im Rahmen unseres DCF-Bewertungsmodells haben wir einen fairen Unternehmenswert (Post Money) zum Ende des Geschäftsjahres 2022 in Höhe von 15,23 Mio. € bzw. 4,09 € je sdm-Aktie ermittelt. Unter einem Preis von 3,50 € pro Aktie sehen wir sdm als ein attraktives Investment und stufen die Aktie mit dem Rating „Kaufen“ ein.

News im Fokus

Continental passt Ausblick für das Geschäftsjahr 2021 an und veröffentlicht vorläufige Kennzahlen für das dritte Quartal 2021

22. Oktober 2021, 14:11

Aktueller Webcast

TRATON SE

Pressekonferenz – Zwischenmitteilung 9M 2021 - Webcast

28. Oktober 2021

Aktuelle Research-Studie

Original-Research: Valneva SE (von First Berlin Equity Research GmbH): Kaufen Valneva SE

25. Oktober 2021